09Mag2022

Una Norma per tutti.

Siamo alla fase conclusiva. Quel testo organizzativo per gli Studi legali, basato sulle migliori esperienze delle colleghe e dei colleghi degli Studi membri di ASLA, come forse ricorderete era nato dieci anni fa come “Linee guida di best practice”.  Inizialmente circolato solo fra i “nostri” Studi, dopo alcuni anni era stato rielaborato in sede UNI (l’Ente italiano ufficiale di normazione tecnica, v. www.uni.com) e pubblicato come “Prassi di Riferimento”. Un documento intermedio, pubblico e da subito utilizzabile come riferimento complessivo anche al di fuori di ASLA e per la certificazione degli Studi che volontariamente intendessero ottenerla, come in effetti realizzato con successo tramite uno dei progetti-pilota della nostra Associazione.

Ora il documento (poco meno di 50 pagine, divise in 15 capitoli e un’Appendice), ulteriormente aggiornato e ampliato a nuovi settori organizzativi di interesse generale, ha raggiunto la fase di “Inchiesta Pubblica Finale” presso UNI, che terminerà fra due mesi, all’inizio di luglio.  Il testo aggiornato, oltre che nel sito di ASLA, è reperibile in formato PDF attivando questo link (e a seguire il tasto "TROVA TUTTI").  Si tratta della prima normativa tecnica ad ampio raggio realizzata in Italia (e in assoluto in Europa, per quanto a nostra conoscenza) per l’organizzazione degli studi professionali di avvocati e dottori commercialisti, ovunque abbiano sede o sedi nel nostro Paese e di qualunque dimensione essi siano, a partire dai singoli professionisti (che, come tutti sappiamo, è tuttora la forma organizzativa più diffusa qui da noi).

Argomenti? Gestione dei rischi, rapporti con i Clienti, trattamento di collaboratori e dipendenti, comunicazione interna ed esterna, pari opportunità e centralità della formazione e della promozione dei talenti, bilanciamento fra vita lavorativa e familiare, sostenibilità a tutto campo…  I validissimi contributi ricevuti dentro e all’infuori di ASLA, confluiti sotto la guida degli esperti di UNI nella nuova Norma, perseguono un obiettivo essenziale per un’Associazione come la nostra, senza scopo di lucro ma attiva senza interruzione da quasi vent’anni nel mondo degli Studi associati: diffondere le migliori e più aggiornate conoscenze, nella ferma convinzione che professionisti e Studi migliori possano contribuire in modo ben più efficace al benessere e progresso dell’intera società nazionale e europea.

Al termine dell’Inchiesta Pubblica Finale in corso presso UNI la Norma sarà definitivamente approvata e pubblicata, con la propria caratteristica di regolamentazione tecnica volontaria, possibilità di certificazione sempre su base volontaria e funzione di riferimento complessivo aperto a tutti, sotto l’egida della Cassa Nazionale Forense e dei più grandi Ordini professionali d’Italia degli Avvocati e Dottori Commercialisti.

 

 

Pin It
Sabato 3 Dicembre 2022

Ricerca nel sito

ASLA Social

Eventi ASLA

I nostri siti


Iscrizione notiziario

Login