07Mag2020

Covid-19: “parziale” chiusura dei porti italiani alle operazioni di soccorso Sar

Con il Decreto Interministeriale del 7 aprile 2020, adottato dai Ministri delle Infrastrutture e dei Trasporti, degli Affari Esteri, dell’Interno e della Salute, sono state introdotte alcuni importanti misure sull’operatività dei porti in materia di soccorso operato in ambito Sar (il “Decreto”).

Il Decreto sancisce che, per l’intero periodo di durata dell’emergenza sanitaria nazionale derivante dal Covid-19, così come indicato nella deliberazione del Cdm del 31 gennaio 2020, i porti italiani non sono in grado di assicurare i «necessari requisiti per la classificazione e definizione di place of safety (luogo sicuro)» ai sensi della Convenzione sulla ricerca e salvataggio in mare siglata ad Amburgo il 27 aprile 1979 e ratificata dall'Italia con legge 3 aprile 1989, n. 147 (“Convenzione Sar”).

Il testo completo dell'articolo può essere letto integralmente scaricandolo qui.

 

 

 

 

Pin It
Lunedì 13 Luglio 2020

Ricerca nel sito

ASLA Social

Eventi ASLA

I nostri siti


Iscrizione notiziario