Dopo il successo che l’iniziativa ha avuto lo scorso anno, ASLA ripropone anche per il 2016 il concorso “La professione di avvocato attraverso gli occhi dei nostri figli” aperto ai figli di (e ai minori stabilmente conviventi con) avvocate e avvocati facenti parte degli Studi membri di ASLA, con l’obiettivo di evidenziare, attraverso un elaborato creativo, come i bambini e i ragazzi interpretino la professione del genitore.
Quest’anno i giovani partecipanti dovranno cimentarsi nella redazione di un racconto o nella realizzazione di un’illustrazione, secondo la tecnica preferita, seguendo gli spunti creativi predisposti, appositamente per ASLA, da due brillanti avvocati-scrittori e da una raffinata illustratrice.

«Un cliente reale», scritto da Fiorenzo Festi, professore ordinario di diritto privato alla LUIC di Castellanza, avvocato e autore di «Questi racconti non sono di Grisham» – Edizioni Scientifiche Italiane, 2012;
«Il Settecento» scritto da Pietro Caliceti, avvocato esperto di diritto societario e dei mercati finanziari e autore del romanzo «L’ultimo cliente» – Baldini & Castoldi- 2016;
 «I pensieri dell’avvocata» e «I pensieri dell'avvocato» di Graziella Antonini, illustratrice freelance dello Studio Platypus, docente all’Istituto Europeo di Design a Milano.

Il termine di consegna dei contributi è il 31 ottobre 2016.

Qui di seguito è possibile scaricare il regolamento con i dettagli del concorso e le schede informative:

Regolamento del concorso

Allegato 1 - Un cliente reale

Allegato 2 - Il Settecento

Allegato 3 - I pensieri dell'avvocata

Allegato 4 - I pensieri dell'avvocato

Allegato 5 - Informativa sulla privacy e consenso concorso
 

 

Pin It
Lunedì 20 Novembre 2017

Ricerca nel sito

ASLA Social

Eventi ASLA

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
9
11
12
14
15
16
18
19
20
21
24
25
26
27
28
29
30

I nostri siti


Iscrizione notiziario